Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
potenziale [2018/12/06 16:23]
admin [Il potenziale elettrico]
potenziale [2018/12/06 16:24] (versione attuale)
admin [Forze conservative]
Linea 6: Linea 6:
 Una forza si dice **conservativa** se il suo lavoro non dipende dal percorso fatto ma solo dai punti estremi. Poiché invertendo il senso di percorrenza il lavoro cambia di segno, si può anche dire che il lavoro fatto in un cammino chiuso da una forza conservativa è nullo. Una forza si dice **conservativa** se il suo lavoro non dipende dal percorso fatto ma solo dai punti estremi. Poiché invertendo il senso di percorrenza il lavoro cambia di segno, si può anche dire che il lavoro fatto in un cammino chiuso da una forza conservativa è nullo.
  
-Di conseguenza si può dimostrare che anche la forza elettrostatica è conservativa. In ogni caso, val la pena ricordare che sono conservative le [[forze centrali]], ovvero quelle che orientano il vettore $\vec F$ sempre verso un dato punto, come ad esempio la forza di attrazione gravitazionale tra due masse che si muovono, o la forza elettrostatica tra due cariche elettriche.+Di conseguenza si può dimostrare che anche la forza elettrostatica è conservativa. In ogni caso, val la pena ricordare che sono conservative le [[forze centrali]], ovvero quelle che orientano il vettore $\vec F$ sempre verso un dato punto, come ad esempio la forza di attrazione gravitazionale tra due masse che si muovono, o la forza elettrostatica tra cariche elettriche.
  
 La forza di attrito, invece, **non** è conservativa, come si intuisce facilmente dalla figura qui sotto. Si vede che non è una forza centrale perchè è sempre contraria allo spostamento. Infatti il lavoro per andare da $A$ a $C$ passando per $C$ è maggiore di quello che si compie lungo il tratto più breve $A \rightarrow B$. La forza di attrito, invece, **non** è conservativa, come si intuisce facilmente dalla figura qui sotto. Si vede che non è una forza centrale perchè è sempre contraria allo spostamento. Infatti il lavoro per andare da $A$ a $C$ passando per $C$ è maggiore di quello che si compie lungo il tratto più breve $A \rightarrow B$.